Le proposte formative del GIS per le scuole

La professionalità raggiunta dai facilitatori è a disposizione di tutte le istituzioni scolastiche del territorio, per il supporto ai docenti nella progettazione e conduzione di attività didattiche, così come delle altre istituzioni e agenzie educative.

 

  • formazione degli insegnanti per l'utilizzo del cooperative learning e di altri metodi innovativi
  • supporto alla  progettazione di percorsi didattici finalizzati a migliorare l'apprendimento e a ridurre la dispersione scolastica
  • raccordo tra scuola media e biennio, tra questo e il successivo triennio
  • strutturazione di un clima di insegnamento/apprendimento finalizzato alla risoluzione dei conflitti, all'integrazione multiculturale e all'aumento della motivazione allo studio

 

Le scuole e le istituzioni che operano nel sociale, possono richiedere l'intervento dei facilitatori per la predisposizione di progetti da finanziarsi tramite bandi o autonomamente



Per le scuole di ogni ordine e grado, e per gli enti territoriali i facilitatori possono realizzare corsi su questi temi:

 

 

1. Corsi di introduzione al metodo


1.1 Incontri d'introduzione al cooperative learning
Breve introduzione agli aspetti principali del metodo. L'obiettivo è quello di familiarizzare gli insegnanti con le prime strutture dell'Apprendimento Cooperativo, di vederne le applicazioni pratiche nel gruppo classe, dando la possibilità di confrontarsi.
Durata: 8-12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

1.2 Corsi base di apprendimento cooperativo
I principi fondamentali del metodo, dal punto di vista dell'applicazione pratica nel gruppo classe: interdipendenza positiva, interazione faccia a faccia, responsabilità individuale e di gruppo, sviluppo di abilità sociali, valutazione individuale e di gruppo del lavoro svolto.
Durata del corso: 21 - 24 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

1.3 Insegnare le abilità sociali
La competenza sociale riguarda tutte le forme di comportamento che consentono alle persone di partecipare in modo efficace e costruttivo alla vita sociale e lavorativa. A tale competenza sono sottese attitudini, conoscenze e abilità, ne consegue l'importanza di insegnare tali abilità sociali: la comunicazione efficace e la negoziazione dei conflitti.
Durata 12-16 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

1.4 Educare alle abilità sociali partendo dalla scuola dell'infanzia
Approfondimento su alcune abilità specifiche per la scuola dell'infanzia, con momenti di esperienze in ambito cooperativo. Questa proposta può costituire il punto di partenza di un percorso trasversale sulle abilità sociali, che coinvolge nel tempo tutti gli ordini di scuola. Acquisire consapevolezza e sperimentare le abilità è, infatti, un'esperienza che può accompagnare il bambino nella crescita individuale e sociale.
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole dell'infanzia

1.5 Imparare a studiare con il cooperative learning
La necessità dell'insegnamento, nella scuola, di alcune fondamentali abilità di studio; i vantaggi di una loro scoperta attraverso il cooperative learning che punta sul fare agire gli studenti; le caratteristiche di un percorso graduale che integri apprendimento delle abilità di studio e pratica costante del cooperative learning
Durata del corso: 12 -18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

 

2. Corsi applicativi del metodo alle discipline


2.1 Insegnare la comprensione del testo at-traverso la lettura strategica cooperativa
Il corso affronta il tema della lettura e della comprensione del testo, prevede l'insegnamento diretto di alcune strategie per la comprensione della lettura ed utilizza l'apprendimento cooperativo come risorsa portante e facilitante.
Durata del corso: 12 -18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuola primaria

2.2 Insegnare storia facendo agire gli studenti
Far provare concretamente un modo diverso di insegnare storia, collegandone strettamente lo studio alla pratica consapevole delle abilità di studio, all'atteggiamento mentale critico-scientifico e alla cooperazione fra gli studenti.
Durata del corso: 16-20 ore
Rivolto alla scuola secondaria di primo grado o al biennio della scuola superiore

2.4 Il cooperative learning per affrontare le difficoltà concettuali nelle discipline scientifiche
Perché sono difficili alcuni concetti di base delle scienze chimiche- fisiche- biologiche, ad esempio la pressione, la densità, gli ecosistemi? Come può il C.L. aiutare gli studenti ad
apprenderli significativamente? Nel corso si metteranno in risalto non tanto i contenuti, quanto i possibili processi di apprendimento che si possono innescare.
Durata del corso: 12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

2.5 Il problem solving in matematica
Le necessità di cambiare le modalità di insegnamento-apprendimento della matematica sono evidenti: occorre passare dall'addestramento alla formazione, conciliando l'esigenza di una solida sistemazione delle conoscenze in ambito matematico con lo sviluppo di competenze che consentano di applicare tali conoscenze in ambiti diversi e significativi. Si propone di costruire insieme unità di apprendimento che prendano spunto da alcuni dei test proposti nelle prove INVALSI.
Durata del corso: 8-12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuola secondaria di primo grado e biennio

2.6 Matematica e cooperative learning (1)
E' possibile una matematica "dal volto umano"? Sì, se soprattutto a livello di scuola primaria, la si presenta come gioco, come costruzione di saperi comuni. In questo entra il cooperative learning in quanto organizza la classe in gruppi caratterizzati da una forte interdipendenza tra i componenti.
Durata del corso: 9- 12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuola primaria

2.7 Matematica e cooperative learning (2)
Nella scuola secondaria di primo e secondo grado (biennio) si può passare da un insegnamento "trasmissivo" ad un "apprendimento cooperativo" sia attraverso la costruzione di Unità Didattiche finalizzate allo scopo, sia attraverso l'uso di tecniche particolari durante le esercitazioni, atte a coinvolgere in prima persona il maggior numero di studenti e a far superare, attraverso la cooperazione con i compagni, rigidità e rifiuti pregiudiziali verso la materia.
Durata del corso: 9- 12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole secondarie di primo grado e biennio

2.8 Insegnare scienze in cooperative learning
Una didattica che punti alla comprensione profonda degli eventi scientifici deve fare i conti con le conoscenze pregresse degli studenti e con la necessità di "vedere accadere" i fenomeni oggetti di studio. Il cooperative learning risponde molto bene ad ambedue le esigenze, poiché mette gli studenti in condizione di confrontare le opinioni di ciascuno e di organizzare esperienze significative che portino alla comprensione profonda dei concetti, dei contenuti.
Durata del corso: 9- 12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole primaria


3. Teatro – empatia - emozioni


3.1 Educare all'empatia per scoprire i confini e allacciare i rapporti
Proposta del Comune di Torino (in collaborazione con il GIS). L'idea è di educare all'empatia attraverso la costruzione di scambi e forme di dialogo fra adolescenti e bambini, fra ragazzi della secondaria e bambini della scuola dell'infanzia. Più precisamente la proposta consiste nell'instaurare rapporti di cura, in cui i più grandi aiutano i più piccoli a risolvere problemi.
Rivolto ai ragazzi di scuola secondaria e ai bambini di scuola dell'infanzia
Formatori: Comune di Torino

3.2 Educare alle competenze sociali attraverso l'animazione teatrale e il cooperative learning
Si tratta di un percorso di formazione in cui oltre all'utilizzo di strutture tipiche dell'apprendimento cooperativo, si ha la possibilità di sperimentare le abilità sociali in situazione
fino a trasformarle in vere e proprie competenze. Non solo la parola veicolata dalla voce, ma anche il corpo e il movimento, lo spazio, gli oggetti, la luce, i suoni e altri linguaggi tipici del mondo del teatro, possono diventare potenti strumenti di comunicazione attraverso i quali conoscere meglio se stessi, controllare e gestire le proprie emozioni, favorire l'agio e mettersi in relazione con gli altri realizzando rapporti empatici e basati sul rispetto reciproco.
Durata del corso: 18 - 22 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole dell'obbligo

 

4. Corsi di approfondimento


4.1 Attività di supervisione dei materiali in apprendimento cooperativo prodotti, utilizzati, o anche solo predisposti, dalle scuole
Una proposta di attività per raccogliere informazioni sulle esigenze di chi intende richiedere un corso di formazione. Una supervisione che fornisce un aiuto tecnico ma anche un supporto psicologico. Se non tutti praticano l'apprendimento cooperativo possono ricorrere i problemi che Comoglio illustra nel "Saper scegliere l'argomento di conversazione": andare subito ad un argomento che ci coinvolge profondamente è una nostra apertura e esplicita le nostre emozioni, ma occorre che anche gli interlocutori siano disposti ad aprirsi perché la conversazione sia produttiva.
Durata del corso: da definire di volta in volta
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

4.2 Corso di secondo livello sulle abilità sociali
Come costruire gradualmente le competenze sociali in classe, attraverso l'insegnamento diretto delle abilità, l'utilizzo del cooperative learning e della valutazione autentica. Come sviluppare abilità metacognitive riflettendo sui processi, come saper pensare criticamente, sapere comunicare efficacemente e negoziare i significati.
Durata del corso: 18 - 22 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

4.3 Costruzione di unità di apprendimento significativo
Cosa non funziona più nel modello tradizionale di istruzione basato sulla meccanica trasmissione di contenuti dall'insegnante agli alunni? Spetta all'insegnante il difficile compito di progettare l'insegnamento pensando in anticipo quali risultati, in termini di comprensione durevole e significativa, si vorranno raggiungere alla fine. Progettazione, realizzazione e controllo.
Durata del corso: 18 - 21 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

4.4 La valutazione autentica
La valutazione è un problema spesso difficile da risolvere; basti ricordare le discussioni tra valutazione oggettiva e soggettiva. Questo modulo propone di affrontare il tema della valutazione in modo da cercare di percepire gli apprendimenti degli studenti ed eventualmente i loro processi, invece di ancorare le valutazioni alla semplice rispondenza tra insegnamento e risposte degli allievi alle domande degli insegnanti.
Durata del corso: 8 - 12 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado


5. Corsi su tematiche specifiche


5.1 Educare al pensiero critico
Si deve iniziare ad insegnare ponendo domande significative ai ragazzi, sfidandoli a pensare e ripensare alle proprie convinzioni personali, intrappolandoli nei problemi complessi della società odierna. Spesso gli insegnanti, invece, sembrano preoccupati più che altro di trasmettere ai ragazzi risposte preconfezionate. Questo si può evitare imparando a costruire unità didattiche e interi programmi annuali a partire da grandi domande essenziali.
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

5.2 Gestire i conflitti
Il conflitto fa parte delle relazioni umane e le modalità per risolverlo possono essere molto diverse, ma non tutte raggiungono lo stesso livello di risultati. Occorre apprendere a risolverlo in modo pacifico. Il corso si propone con delle attività pratiche di costruire la capacità di risolvere costruttivamente i conflitti attraverso la struttura della "controversia", educando espressamente alla capacità di negoziare cooperativamente il conflitto quando si verifica.
Durata del corso: 12 -16 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole dell'obbligo

5.3 Riprogettare la didattica nella prospettiva delle competenze
La didattica per competenze richiede di ripensare, in generale, la missione educativa della scuola e, nello specifico, la programmazione didattica delle varie discipline, non finalizzandola più all'esclusivo completamento dei programmi delle singole discipline. È necessario che l'insegnante definisca il mix di metodologie didattiche (apprendimento cooperativo, valutazione autentica, disposizioni della mente, istruzione differenziata, apprendimento significativo) più consono ai propri valori e alla propria esperienza, ai propri studenti, all'istituto in cui opera, al territorio in cui è ubicata la scuola nella quale insegna.
Durata del corso:12 – 16 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

5.4 Le disposizioni della mente
Una nuova prospettiva per la didattica: cosa e quali sono le disposizioni della mente; come si possono sviluppare le disposizioni tramite verifiche e valutazioni; disposizioni della mente e personalizzazione dei percorsi di apprendimento.
Durata del corso: 12-18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

5.5 Metacognizione, insegnamento-apprendimento
Praticare una didattica metacognitiva offre un approccio utile in ogni ambito disciplinare e si rivela una modalità produttiva nel sostenere negli alunni la motivazione, la responsabilità dell'apprendimento, il riconoscimento dei propri bisogni e del proprio stile cognitivo. Imparare ad apprendere è un patrimonio di abilità relativo al " saper essere" ed investe il processo di armonico sviluppo di ogni soggetto in età evolutiva e nell'ottica della formazione continua, lifelong learning.
Durata del corso: 9 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole dell'obbligo

5.6 Creazione di legami di solidarietà nella classe cooperativa per la prevenzione del bullismo e la risoluzione costruttiva dei conflitti
Nell'ambito dell'Apprendimento Cooperativo particolare cura viene rivolta all'insegnamento diretto delle abilità sociali ed allo sviluppo di legami di solidarietà tra gli studenti, che risultano alternativi all'azione per il dominio personale tipica del bullismo. Modelli di comportamento collaborativo, obiettivi comuni da raggiungere e valorizzazione di diverse abilità offrono anche agli studenti più ostili al rispetto delle regole scolastiche, possibilità di realizzazione personale e di sviluppo del senso di appartenenza.
Durata:12 ore
Rivolto ad insegnanti di tutti gli ordini di scuola

 

6. Integrazione e didattica inclusiva


6.1 L'apprendimento cooperativo per l'integrazione di allievi con necessità educative speciali  (1° livello)
Il corso è un primo approccio alla metodologia dell'Apprendimento Cooperativo, nelle sue applicazioni in classi dove siano presenti allievi con difficoltà di apprendimento e/o con difficoltà di comportamento. Partendo da esperienze concrete e saggiando in prima persona alcune tecniche verrà data la possibilità di sperimentare un metodo che può rendere complementari ed interdipendenti lo sviluppo delle eccellenze, il recupero di situazioni di disagio e l'integrazione di allievi in situazione di handicap. La cooperazione all'interno di piccoli gruppi, creando condizioni che inducono ad un rapporto di solidarietà ed allo sviluppo della responsabilità individuale, insieme a quella di gruppo, può, infatti, essere una modalità particolarmente efficace per l'inclusione delle diverse abilità oltre che per l'educazione alla convivenza civile.
Durata: 8-20 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

6.2 L' apprendimento cooperativo e didattica inclusiva. Scoprire il valore della diversità (2° livello)
Approfondendo quanto viene affrontato nel corso di 1° livello sull'integrazione degli allievi con necessità educative speciali, si entra nel dettaglio delle diverse tipologie di diversità e si individuano i ruoli dell'insegnante disciplinare e dell'insegnante di sostegno, nella didattica inclusiva basata sull'apprendimento cooperativo. Mantenendo un approccio eminentemente pratico, si esaminerà come lo stimolo del senso di appartenenza, attraverso l'interdipendenza e la responsabilità di gruppo, la creazione di rapporti di solidarietà, e lo sviluppo delle abilità sociali, possono essere momenti importanti del percorso verso l'inclusione e la valorizzazione delle diversità.
Durata del corso: 8 - 20 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

6.3 Progettazione cooperativo-partecipativa di percorsi per il contrasto alla dispersione (2° livello)
Utilizzando modalità di lavoro cooperative, applicabili anche in classe, si metteranno in atto percorsi di progettazione che, a partire dalle caratteristiche e dalle esigenze della singola scuola, possano strutturare un progetto, con caratteristiche sistemiche, rivolto a ridurre la dispersione palese ed occulta e a migliorare il rapporto di allievi e famiglie con la scuola.

6.4 Fare scuola valorizzando le differenze individuali
La didattica tradizionale molto spesso finisce con l'appiattire e uniformare gli studenti. La varietà e la ricchezza del capitale umano a disposizione sfugge fatalmente a chi concepisce l'insegnamento sostanzialmente come "addestramento". L'insegnante può fare in modo che tutti i ragazzi apprendano gli stessi contenuti disciplinari, prestando però, al tempo stesso, attenzione ai differenti background e bisogni formativi di ciascuno studente?
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

 

7. Scuola- famiglie- docenti


7.1 Nuove competenze per rilanciare la professionalità docente

Imparare ad imparare, progettare, comunicare, collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile, risolvere problemi, individuare collegamenti e relazioni, acquisire ed interpretare l'informazione... Il nuovo obbligo di istruzione e le nuove Indicazioni per il curricolo per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo d'istruzione prospettano i docenti una serie di sfide sempre più complesse, una prospettiva radicalmente differente rispetto alla didattica tradizionale. Quali nuovi strumenti metodologici? Quali nuove competenze si debbono potenziare?
Durata del corso: 14 - 20 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

7.2 Collaborazione scuola-famiglia per la definizione degli obiettivi educativi comuni
Il corso ha come fine il contribuire alla costruzione di un protocollo condiviso tra insegnanti e genitori per favorire la crescita del bambino, futuro adolescente senza trascurarne le dimensioni relazionali ed emotive. Il cooperative learning è risorsa per i genitori; offre loro un punto di incontro, scambio e condivisione, stimola in loro interesse e coinvolgimento che vanno a correlarsi con un forte senso d'autoefficacia.
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole primaria

7.3 L'autovalutazione di istituto, non "una pagella" per la scuola
Opinione pubblica, politici, genitori e anche gli operatori della scuola chiedono di sapere che cosa succede nelle scuole, la procedura più appropriata per incidere sullo school improvement (miglioramento della scuola) in relazione alla school effectiveness (efficacia della scuola) non è la compilazione di moduli predisposti ma è l'autovalutazione cioè la valutazione gestita dalle scuole stesse in un'ottica di ricerca-azione.
Durata del corso: 14 - 20 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole dell'obbligo

 

8. Trasversalità e curriculo


8.1 L'educazione scientifica in una prospettiva verticale
In che modo è possibile insegnare concetti essenziali in progressione verticale, in un'ottica di cooperazione tra insegnanti di diversi ordini di scuole? L'iniziativa si propone di presentare, attraverso il coinvolgimento attivo dei partecipanti, il percorso sperimentale del progetto ministeriale "Le parole della scienza". Si tratterà di risolvere problem solving di laboratorio (anche tramite la V di Gowin), di costruire mappe concettuali, di riflettere sulla possibile applicazione didattica di esperimenti che suscitano meraviglia e sollecitano domande.
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuola dell'infanzia, primaria, media, biennio

8.2 Problem solving come competenza trasversale

Il corso si propone di far comprendere ai partecipanti, attraverso la sperimentazione diretta in gruppi cooperativi, il significato di problem solving come processo di riorganizzazione ed utilizzazione del proprio sapere in vista di un obiettivo. Nel corso saranno analizzate varie tipologie di problem solving attraverso le loro caratteristiche di struttura e di complessità. Saranno inoltre prodotti dai partecipanti problem solving utilizzabili in classe.
Durata del corso: 12 - 18 ore
Rivolto ad insegnanti di scuole di ogni ordine e grado

8.3 Costruzione del curricolo in verticale per competenze

Si propone la costruzione del curricolo a partire da un confronto sulle pratiche didattiche più efficaci già realizzate all'interno dell'Istituto di appartenenza e rivisitate nell'ottica delle competenze in verticale. L'attenzione verrà posta sia sugli obbiettivi e sui prodotti, sia sui processi dell'apprendimento, individuando relativi descrittori e criteri per la valutazione. Modalità di lavoro: interattiva, impostata su piccoli gruppi cooperativi
Durata: da 12 a 18 ore
Rivolto a: infanzia, primaria, secondaria I grado, biennio superiori (nuovo obbligo)
 

 

 

 

Per richiedere informazioni sui progetti delle zone, delle reti,  sui corsi di formazione:

 

Rachele LENTINI
Tel.011.861.3602 oppure  cell. 349.3401502

Mail: rachele.lentini@provincia.torino.it

 


credits | contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm - SEO Web Agency Torino Customizer