Progetto pilota: costruire dal basso una comunità di apprendimento

Progetto pilota: COSTRUIRE DAL BASSO UNA COMUNITÀ DI PRATICA E DI APPRENDIMENTO FOCALIZZATA SULLA DIDATTICA ORIENTATIVA E SUL CONTRASTO ALLA DISPERSIONE
 



 

Destinatari: docenti e dirigenti scolastici delle scuole di ogni ordine e grado di Sangano, Giaveno, Avigliana, Trana, Reano, Villarbasse, Reano, Bruino, Piossasco, Rivalta, Orbassano e Rivoli.


Attenzione per iscriversi all'iniziativa occorre prima iscriversi al sito (da accedi in alto a destra sulla pagina)


L'inaugurazione del nuovo Liceo delle Scienze Sociali a Sangano può essere l' occasione per avviare un progetto-pilota finalizzato alla sperimentazione di un diverso approccio operativo ai problemi scolastici dell'orientamento e della dispersione.


Cinque sono gli snodi-concettuali della proposta
  1. La dispersione si combatte orientando efficacemente.
  2. I primi orientatori sono i docenti nel loro lavoro quotidiano con gli studenti.
  3. Il fulcro dell'orientamento è la presa di coscienza delle «attitudini essenziali» di uno studente, che su queste deve iniziare a costruire il proprio futuro. Tale presa di coscienza dovrebbe essere il “meta obiettivo” formativo del curricolo scolastico dalla scuola primaria alla secondaria di secondo grado.
  4. Un'azione efficace di contrasto alla dispersione e/o di orientamento richiede la sinergia di una Learning Community fondata su una vision condivisa della propria mission
  5. La costruzione bottom-up di una Learning Community, coinvolgendo le famiglie e il territorio, è la conditio sine qua non per trasformare la scuola in un laboratorio di innovazione
Cinque livelli di intervento


Se si accettano queste premesse, allora:
  1. i genitori devono ripensare e rimettere in discussione il loro approccio educativo con i figli specie nei momenti cruciali dei cambi di scuola (Terza Media, Quinta Superiore).
  2. i docenti devono ripensare e rimettere in discussione la propria didattica (istruzione differenziata e Brain Based Learning) e le modalità tecniche di valutare gli apprendimenti (portfolio dello studente e rubriche di valutazione);
  3. i dirigenti scolastici devono essere consapevoli degli sviluppi della ricerca pedagogica degli ultimi anni così da poter orientare i propri docenti, sostenere e stimolare l'aggiornamento dei docenti;
  4. la Provincia deve sostenere docenti e dirigenti scolastici, contribuendo ad una formazione ben coordinata e chiaramente finalizzata;
  5. il territorio deve essere informato e coinvolto nel lavoro formativo ed educativo svolto dalla scuola; deve vedere la scuola come una risorsa formativa non destinata solo ai giovani in età prelavorativa, ma rivolta anche agli adulti nell'ottica del Lifelong Learning;

Articolazione del progetto

Anno scolastico 2010-11
  1. settembre e novembre: tre incontri di formazione per i docenti di 5 ore (max 50 partecipanti);
  2. novembre-dicembre: seconda edizione degli incontri di formazione;
  3. ottobre 2010: due incontri formativi per dirigenti scolastici, di tre ore l'uno
Anno scolastico 2011-12
  1. settembre e ottobre: 1 incontro con le famiglie degli studenti (in orario e data da definire)
  2. gennaio/febbraio 2011: 1 incontro con il territorio (Convegno La sfida educativa)
La sede degli incontri è in via di definizione anche in considerazione del numero dei partecipanti ma in ogni caso sarà una scuola di quel territorio.


Contenuti teorico-pratici dei pacchetti formativi

  1. Cooperative Learning e metodologie attive
  2. Costruzione di unità di apprendimento significativo
  3. La valutazione autentica: una diversa prospettiva teorica per una nuova prassi didattica
  4. Educare alla cittadinanza attiva e responsabile tramite le rubriche di valutazione
  5. Educare alla scelta praticando una didattica differenziata
  6. Orientare insegnando per coltivare le disposizioni della mente

Coordinatore del progetto: Angelo Chiarle formatore GIS



ADESIONI
Le adesioni dovranno pervenire tramite apposita scheda, scheda, allegata a fondo pagina anche on line sul portale www.apprendimentocooperativo.it  (prima occorre iscriversi al sito in alto a destra dalla home) entro il 15 ottobre 2010

REFERENTE
Rachele LENTINI
Tel. 011.861.3602 – fax 011.861.3600
Cell. 349.3401502
E-mail




Iscriviti a "Progetto pilota: costruire dal basso una comunità di apprendimento"

modulo di adesione - [26112 bytes]

credits | contatti | mappa | versione per la stampa | versione ad alta accessibilità | photo gallery | dove siamo
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! RSS Linkomm Customizer